Banche&Pagamenti Primo piano

Apple Pay Later, pagare a rate con l’iPhone

Pos apple

Il servizio integrato nel Wallet prevede pagamenti in quattro rate nell’arco di sei settimane. Senza commissioni né interessi. Si parte dagli Stati Uniti

Compra ora, paga dopo. Il gigante Apple è pronto a debuttare nel credito al consumo attraverso il servizio Apple Pay Later. L’annuncio è arrivato nel corso della World Wide Developers Conference 2022, appuntamento durante il quale Cupertino presenta le novità dei successivi 12 mesi.

Come funziona Apple Pay Later

Apple Pay Later consentirà di acquistare oggetti ovunque sia accettato Apple Pay e di pagarli in quattro rate dello stesso importo nell’arco di sei settimane. Nei negozi fisici e online, senza commissioni né interessi. Per permettere il servizio, Cupertino si appoggerà al circuito Mastercard.

Apple Pay Later verrà implementato direttamente nell’applicazione Apple Pay, presente di default su tutti i dispositivi della Mela, iPhone e Mac compresi. Gli utenti potranno richiedere direttamente la rateizzazione al momento dell’acquisto con Apple Pay o in Wallet. Tramite l’app Wallet potranno poi gestire i propri pagamenti, vedere tutte le scadenze ed eventualmente saldare in anticipo.

Quando arriva Apple Pay Later

Cupertino ha fatto sapere che all’inizio il servizio sarà disponibile solo negli Stati Uniti. Debutterà contemporaneamente al nuovo sistema operativo iOS 16, in arrivo per la seconda parte di quest’anno.

È però prevedibile che presto arrivi anche negli altri Paesi. Compresa l’Italia, dove Apple Pay è disponibile e supportato dai principali istituti finanziari. E dove ha già debuttato con successo il servizio di rateizzazione targato PayPal.

Commenta



Articoli correlati

Pagamenti, per il 70% degli italiani il futuro è digitale

Chiara Santilli

Covid, come ottenere il rimborso se ci si ammala prima delle vacanze

Chiara Santilli

Reddito di cittadinanza, scatta la stretta

Chiara Santilli
UA-69141584-2