Investi

Amundi amplia i low-cost prime Etf su Borsa Italiana

Il nuovo strumento consente di esporsi alle obbligazioni societarie ig denominate in euro, con spese correnti pari allo 0,05%

Cresce la gamma di Etf Amundi Prime disponibile in Borsa Italiana con la quotazione della classe ad accumulazione di Amundi Prime Euro Corporates Ucits Etf Dr. Il nuovo strumento consente agli investitori di esporsi alle obbligazioni societarie investment grade denominate in euro, replicando l’indice Solactive Euro IG Corporate (Net Total Return). Offerto a spese correnti molto contenute, pari a 0,05%, si tratta dell’Etf a più basso costo in Europa su questa esposizione.

La gamma fornisce agli investitori gli elementi essenziali per comporre un portafoglio azionario e obbligazionario diversificato, sulle principali aree geografiche. Tutti i fondi della gamma sono a replica fisica e sono offerti a spese correnti estremamente basse, a partire da 0,05%. Lanciata a marzo 2019, la gamma ha già superato i 3 miliardi di euro di masse in gestione.

“Il successo della gamma di Etf Amundi Prime ne dimostra l’efficacia nel rispondere alla domanda di strumenti di investimento a basso costo, semplici e trasparenti da parte degli investitori – osserva Vincenzo Sagone, head of Etf, Indexing & Smart Beta Business Unit di Amundi Sgr -. L’ampliamento della gamma è guidato dalla domanda dei clienti, in particolare dei distributori, che utilizzano sempre più gli Etf nella loro offerta di fondi di fondi, gestioni patrimoniali, unit linked e portafogli modello, per costruire soluzioni efficienti e trasparenti per i loro clienti”.

Commenta



Articoli correlati

Certificati, arrivano i Mini Future sulla volatilità

Andrea Dragoni

“Il mercato Orso non è ancora finito”

Redazione

Obbligazionario, il peggio è alle spalle

Enzo Facchi
UA-69141584-2