Investi

Candriam lancia il fondo Bonds Credit Alpha

La strategia absolute return sul credito associa posizioni long e short in un ampio universo di investimento

Candriam, gestore globale multi-asset con focus principale sugli investimenti sostenibili e responsabili, ha lanciato Candriam Bonds Credit Alpha. Il fondo, che applica un approccio disciplinato alla gestione dei rischi, punta a generare rendimenti positivi costruendo un portafoglio concentrato a elevata convinzione di investimenti creditizi long/short. Questa nuova strategia è solo l’ultima proposta del gestore nell’ambito dei fondi high yield, in cui gestisce oltre 8,3 miliardi di euro di aum.

Il nuovo fondo affianca l’approccio long/short fondamentale all’approccio quantitativo, per generare performance non correlate ai mercati del credito: long/short fondamentale per capitalizzare le dispersioni di mercato derivanti da trend dirompenti e temi di mercato come il cambiamento climatico, la trasformazione digitale, il rischio geo-politico e le fusioni e acquisizioni: long/short quantitativo per capitalizzare le opportunità all’interno di strutture di capitale, guidate da grandi flussi provenienti da investimenti passivi e politiche monetarie.

Il fondo implementa inoltre un overlay tattico per gestire l’esposizione creditizia complessiva, riducendo la volatilità e la correlazione con i mercati del credito, e mira a generare performance durante l’intero ciclo del credito mantenendo livelli di volatilità contenuti.

Sarà gestito da Nicolas Jullien, head of global high yield & deputy global head of credit, e co-gestito da Philippe Noyard, global head of credit, e da Thomas Joret, senior fund manager. I tre gestori vantano una lunga esperienza nel credit arbitrage e nell’high yield, e si affidano a un team complementare di cinque analisti dedicati, con focus sia sull’high yield sia settoriale. Il fondo sarà registrato per la distribuzione in Lussemburgo, Italia, Svizzera, Spagna, Francia, e Austria.  

“Il fondo Credit Alpha – spiega Jullien – offre agli investitori la possibilità di sfruttare le opportunità sia sul fronte long che su quello short, senza preferenze, con l’obiettivo di generare una performance assoluta non correlata ai mercati del credito. Grazie alla vasta esperienza del team e a risultati comprovati e collaudati nella gestione di fondi sul credito long/short, siamo ben posizionati per offrire rendimenti superiori ponderati per il rischio ai nostri clienti”.

Commenta



Articoli correlati

Asset allocation, gli investitori europei tornano all’obbligazionario

Enzo Facchi

Certificati, da Bnp Paribas 15 low barrier cash collect

Enzo Facchi

Oro, i quattro fattori da monitorare nel 2023

Enzo Facchi
UA-69141584-2