Investi

Da 21Shares i primi Etp al mondo sulle criptovalute Stellar e Cardano

I due nuovi prodotti sono listati sul mercato regolamentato della Borsa svizzera

21Shares ha lanciato i primi Etp al mondo sulle criptovalute Stellar XLM (AXLM) e Cardano ADA (AADA), listati sul mercato regolamentato della Borsa svizzera, consolidando la sua posizione di principale emittente di Etp sulle criptovalute. A seguito dell’ultima ricalibrazione, Stellar è stato inserito nel 21Shares Hold basket Etp in qualità di quarta criptovaluta sottostante, dopo che il Bitcoin Cash (BCH) e l’XRP sono stati rimossi.

Cardano è una piattaforma di smart contract basata sulla tecnologia blockchain, che permette agli sviluppatori di creare applicazioni decentralizzate. A differenza di altre piattaforme di smart contract come Ethereum, Cardano attualmente ricorre a un algoritmo Proof-of-Stake chiamato Ouroboros per regolamentare le transazioni e per produrre nuovi blocchi da aggiungere alla blockchain. La sua prima versione è stata lanciata nel 2017 da Input-Output (IOHK), una società a scopo di lucro, fondata nel 2015 dal suo ceo Charles Hoskinson, co-fondatore di Ethereum.

Stellar è una blockchain creata con lo scopo di abilitare il trasferimento di ogni tipo di asset o valuta, come Bitcoin, dollari ed euro, e per permettere agli sviluppatori di offrire servizi finanziari a basso costo sulla piattaforma. Lumen (XLM), la criptovaluta nativa di Stellar è usata per pagare le commissioni sulla piattaforma. Stellar è stata fondata nel 2014 da Jeb McCaleb, co-fondatore di Ripple, e da allora il network ha processato oltre 450 milioni di operazioni, compiute da oltre 4 milioni di utenti.

Il lancio ha l’obiettivo di rispondere al recente aumento dell’interesse verso questi asset. In generale, la domanda per gli Etp di 21Shares sulle criptovalute è triplicata dal primo trimestre del 2021, come indicano i nuovi flussi monetari attratti dalla gamma. La domanda è stata guidata dagli investitori istituzionali, che hanno scelto i nostri prodotti open-ended e institutionl-grade.

“A seguito della nostra collaborazione con le autorità per aumentare i lanci di asset innovativi e lungimiranti – spiega Hany Rashwan, ad di 21Shares – siamo in procinto di portare sul mercato questi nuovi Etp. In qualità di emittente di Etp sulle criptovalute leader del settore, sia le istituzioni svizzere che quelle europee ci chiedono di sviluppare un accesso più semplice ed efficiente alle nuove tecnologie blockchain. Questi nuovi Etp rispondono a questa richiesta, inoltre miriamo a quotarne altri 2 nel prossimo trimestre”.

“Le criptovalute sono l’applicazione più concreta del concetto di finanza decentralizzata – aggiunge Massimo Siano, head of Southern Europe di 21Shares – 21Shares ha l’ambizione di rimanere il punto di riferimento degli investitori italiani sulle criptovalute. Non si tornerà indietro, il futuro della valuta digitale è appena cominciato. Per questo è opportuno non solo diversificare con le criptovalute ma anche tra le criptovalute. Non ci accontentiamo quindi all’incredibile successo dei nostri Etp su Bitcoin ed Ethereum. Crediamo nella concorrenza tra criptovalute ed è giusto quindi che gli investitori italiani possano scegliere anche tra Stellar e Cardano”.

Commenta



Articoli correlati

Certificati, arrivano i Mini Future sulla volatilità

Andrea Dragoni

“Il mercato Orso non è ancora finito”

Redazione

Obbligazionario, il peggio è alle spalle

Enzo Facchi
UA-69141584-2