Investi

Fondi, Lombard Odier amplia l’offerta di impact investing

Partnership con Atlas Impact Partners per offrire agli investitori che utilizzano la piattaforma di fondi PrivilEdge una nuova strategia long/short a rendimento assoluto

Banca Lombard Odier & Co SA ha siglato una partnership con Atlas Impact Partners per offrire agli investitori che utilizzano la piattaforma di fondi PrivilEdge l’opportunità di investire in società che forniscono soluzioni a molte delle sfide globali più urgenti. 

PrivilEdge – Atlas Impact Fund è una strategia long/short a rendimento assoluto concepita per sfruttare le opportunità d’investimento legate all’innovazione, alla disruption e all’impatto attraverso i diversi temi d’investimento allineati agli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. 

Il fondo, gestito da David Lowish e David Castricone, investe in azioni di società quotate all-cap dell’America del Nord e dei mercati europei sviluppati, con una particolare attenzione verso le società a bassa e media capitalizzazione, i cui prodotti mirano a dare una soluzione commerciale a molte delle sfide globali più urgenti, legate all’ambiente, alla modernizzazione delle infrastrutture, all’alimentazione sostenibile, a uno stile di vita più salutare e ai benefici della digitalizzazione. Il fondo può anche assumere posizioni corte in società che contribuiscono ad aggravare i problemi esistenti.

“La nostra collaborazione con Atlas Impact Partners nasce dalla comune convinzione che sia in corso una transizione economica verso un modello in cui la crescita sia slegata da un’impronta sociale e ambientale – spiega Stéphane Monier, chief investment officer della banca privata Lombard Odier -. Noi di Lombard Odier definiamo questa trasformazione come il passaggio da un modello wasteful (inefficiente), idle (improduttivo), lopsided (sbilanciato) e dirty (sporco) (Wild) a un modello – circular (circolare), lean (snello), inclusive (inclusivo) e clean (pulito) (Clictm). La strategia di PrivilEdge – Atlas Impact Fund offre agli investitori l’opportunità di accedere al potenziale di rendimento di alcune delle società che generano i maggiori impatti su scala globale, sfruttando il potere di un impatto reale per generare sovraperformance. La strategia mira a investire in aziende che rendono possibili le soluzioni capaci di contribuire a realizzare gli obiettivi di sostenibilità globali. Siamo molto lieti di stringere una collaborazione con Atlas Impact Partners per continuare a fornire una vasta scelta di soluzioni innovative che rispondano alle esigenze in continua evoluzione dei nostri clienti”.

Commenta



Articoli correlati

Certificati, arrivano i Mini Future sulla volatilità

Andrea Dragoni

“Il mercato Orso non è ancora finito”

Redazione

Obbligazionario, il peggio è alle spalle

Enzo Facchi
UA-69141584-2