Investi

Mercati, il vaccino Pfizer è un potenziale punto di svolta

Per Janus Henderson Investors, la scoperta di un vaccino può portare a un miglioramento della crescita nel 2021, al ritorno della fiducia degli investitori e a flussi netti positivi verso gli asset rischiosi

Le notizie positive sul vaccino Covid-19 annunciate da Pfizer e BioNTech arrivano in un momento critico, con oltre 50 milioni di casi confermati a livello globale e il numero di nuovi contagi nei Paesi del G7 in rapido aumento. Inevitabile, quindi, la prima reazione di euforia dei mercati, che aspettavano (insieme al resto del mondo) una notizia in tal senso ormai da mesi. Ma cosa potrebbe cambiare ora per gli investitori?

“Dopo l’annuncio dei risultati della sperimentazione, i mercati azionari sono saliti alle stelle con il Dow Jones Industrial Average e l’indice S&P 500 che hanno raggiunto livelli record, guidati dai comparti più colpiti dalla pandemia, come il settore dei viaggi e il settore energetico”, spiegano Andy Acker e Matt Peron, rispettivamente portfolio manager e direttore della ricerca di Janus Henderson Investors, secondo i quali nelle ultime 48 ore le prospettive per gli asset rischiosi sono diventate decisamente più positive, grazie non solo alle notizie sul vaccino, ma anche alla conclusione delle elezioni presidenziali americane. 

“Entrambi gli avvenimenti potrebbero portare a un miglioramento della crescita economica nel 2021, al ritorno della fiducia degli investitori e a flussi netti positivi verso gli asset rischiosi”, assicurano i due esperti, sottolineando come ciò potrebbe anche portare ad un ampliamento dei guadagni di mercato. “Nel corso del 2020, la sovraperformance è stata in gran parte incentrata su aziende con alti tassi di crescita che offrivano soluzioni digitali per un mondo costretto al distanziamento sociale. Se un vaccino dovesse contribuire a ripristinare la ‘normalità’ dell’economia globale, ci aspetteremmo finalmente un allargamento”, chiariscono.   

Certo, la volatilità non è uscita di scena, soprattutto se più economie devono entrare in lockdown a breve termine, in attesa della distribuzione globale di un vaccino. Ma, secondo Acker e Peron, le notizie di Pfizer e BioNTech fanno sperare in una soluzione all’orizzonte e che altri vaccini che prendono di mira la stessa proteina Sars-CoV-2, inclusa una seconda terapia mRNA da Moderna, possano avere successo. “L’approvazione di più vaccini è considerata fondamentale per proteggere in modo rapido ed efficace la popolazione mondiale, con importanti implicazioni per l’economia globale. Inoltre, le piattaforme mRNA, per loro natura, potrebbero essere facilmente modificate per affrontare nuove versioni del virus in futuro, qualora si rendesse necessario”, evidenziano.   

“Il ciclo tipico del mercato, dal fondo di un mercato ribassista fino al vertice di un mercato rialzista, dura circa cinque anni. La pandemia di Covid-19 ha portato ad una brusca fine dell’ultimo mercato Toro in marzo. Le notizie di questa settimana potrebbero segnare un passo importante verso una nuova fase”, concludono i due esperti.

Commenta



Articoli correlati

High yield short duration per limitare le perdite

Enzo Facchi

Banche centrali e tassi: i due rischi del 2023

Enzo Facchi

Fineco azzera le commissioni di acquisto sugli Etf iShares

Enzo Facchi
UA-69141584-2