Investi

Nuovo Etf Esg sull’azionario cinese per Dws 

Cina

L’Etf Xtrackers offre accesso ai titoli a grande e media capitalizzazione quotati sulle borse di Shanghai e Shenzhen, il segmento di mercato delle “azioni A”

Dws ha lanciato su Borsa Italiana un Etf Xtrackers che offre accesso ai titoli a grande e media capitalizzazione quotati sulle borse di Shanghai e Shenzhen, il segmento di mercato delle “azioni A”, che rappresenta la maggior parte della capitalizzazione del mercato azionario cinese.

L’Etf Dws replica l’andamento dell’indice Msci China A Inclusion Select Esg Screened. Si tratta di una versione Esg dell’indice Msci China A Inclusion, che fornisce un’esposizione al segmento A-shares dell’indice Msci China. I settori più importanti dell’Msci China A Inclusion Select Esg Screened Index sono i finanziari (peso dell’indice pari al 19,1%), i beni di consumo discrezionali (15,5%) e gli industriali (14,4%). La quota delle dieci maggiori posizioni nell’indice, che attualmente comprende 363 titoli, è del 19% (fonte: MSCI, 31 maggio 2022).

La metodologia Esg Screened determina l’esclusione di circa un quarto dei membri dell’indice Msci China A Inclusion. Ad esempio, vengono esclusi i titoli di società associate alla produzione di armi controverse o nucleari, o che generano più del cinque per cento dei loro ricavi da armi convenzionali, tabacco o estrazione di carbone fossile e sabbie bituminose. Inoltre, sono eliminati dall’indice i titoli che hanno ricevuto un rating Msci Esg pari a “CCC” o che non rispettano i principi del Global Compact delle Nazioni Unite. L’Etf soddisfa i requisiti per essere classificato come prodotto ai sensi dell’articolo 8 del Regolamento Ue sulla trasparenza delle informazioni di sostenibilità (Sfdr).

Con l’aggiunta di Xtrackers Msci China A ESG Screened Swap Ucits Etf, Dws dispone ora di otto Etf che coprono diversi segmenti del mercato azionario cinese, con un patrimonio in gestione di circa 4,5 miliardi di euro (fonte: Dws al 24 giugno 2022). A titolo di confronto, gli asset in gestione negli Etf Xtrackers sugli indici azionari cinesi ammontavano a 2,2 miliardi di euro alla fine del 2019.

“Il mercato cinese delle azioni A è ancora significativamente sottorappresentato in molti portafogli rispetto alla sua importanza e alle sue prospettive di crescita. L’Msci China A Esg Screened Swap Ucits Etf offre un accesso efficiente e liquido al mercato nazionale delle azioni A, tenendo conto delle caratteristiche fondamentali di sostenibilità”, afferma Simon Klein, global head of passive sales di Dws.

Commenta



Articoli correlati

Certificati, arrivano i Mini Future sulla volatilità

Andrea Dragoni

“Il mercato Orso non è ancora finito”

Redazione

Obbligazionario, il peggio è alle spalle

Enzo Facchi
UA-69141584-2