Investi

Societe Generale e Banor Sim insieme con un nuovo certificato

Lo strumento sarà in collocamento in esclusiva per i clienti di Fineco fino al 25 settembre e consente un accesso ottimizzato ai mercati azionari di Usa ed Europa

Societe Generale e Banor Sim hanno unito forze e competenze per creare un nuovo certificato di investimento, il  Best Entry su Banor Quality Equity Selection Index che consente un accesso ottimizzato ai mercati azionari dei Paesi sviluppati (Stati Uniti ed Europa). Il novo strumento, infatti, prevede un’esposizione azionaria iniziale del 30% del Valore Nominale all’indice sottostante. 

L’allocazione alla componente azionaria potrà aumentare in maniera sistematica durante i 4 anni di vita del certificato qualora l’indice azionario superi determinate soglie di ribasso. Il punto di ingresso sui mercati azionari è ottimizzato considerando il miglior Strike registrato dall’indice nel trimestre che precede il superamento della soglia di ribasso. Sulla componente non indicizzata ai mercati azionari, il certificato prevede una remunerazione su base annua tramite un premio lordo dello 0,80%.

Fino al 25/09/2020 lo strumento sarà in collocamento in esclusiva per i clienti di FinecoBank, una delle più importanti banche multicanale in Europa e tra i principali player nel Private Banking in Italia con servizi di consulenza evoluti ed altamente personalizzati che sfruttano la piattaforma online all’avanguardia e la rete di consulenti finanziari altamente specializzati.

“La collaborazione con una realtà come Banor Sim ci ha consentito di creare un certificato con un approccio ‘quality’ e sistematico all’investimento azionario, ottimizzando i punti di ingresso e, nel frattempo, riconoscendo una remunerazione della componente non investita in azionario, in un contesto di tassi negativi in eurozona – spiega Alessandro D’Amico, head of cross asset distribution sales di Societe Generale in Italia -. Questa collaborazione rappresenta una nuova tappa dell’evoluzione della gamma di investment certificates di Societe Generale, sempre attenta a offrire strumenti innovativi, trasparenti e in grado di rispondere alle attuali condizioni di incertezza sui mercati”.

“Siamo lieti di poter collaborare con Societe Generale nella costruzione dell’esposizione azionaria del certificato e di poter mettere a disposizione di Fineco e della sua clientela l’expertise sviluppata in oltre 20 anni di gestione di capitali private e la solidità del nostro modello di selezione di titoli di qualità che ci hanno consentito negli anni di sovraperformare il mercato nel medio/lungo termine”, ha aggiunto Massimiliano Cagliero, amministratore delegato di Banor Sim.

Commenta



Articoli correlati

Azionario, fino a quando durerà il rally?

Enzo Facchi

Dollaro, ecco cosa accadrà nel 2023 

Enzo Facchi

Certificati, da Unicredit 25 nuovi fixed cash collect

Enzo Facchi
UA-69141584-2