Primo piano Risparmia

Bonus terme, c’è la proroga

terme

La scadenza per usufruire dell’agevolazione slitta dall’8 gennaio al 31 marzo 2022. Ma non è più possibile farne domanda

Per chi non ha ancora usufruito del bonus terme ci sono buone notizie. Con il decreto Sostegni ter il governo ha infatti dato l’ok alla proroga, concedendo quindi più tempo per godere dell’agevolazione. 

L’allungamento sulla scadenza di utilizzo è stata decisa a causa dell’arrivo di Omicron. La nuova variante del Covid-19 ha bloccato molte persone, titolari del bonus terme ma impossibilitate ad usufruirne nei temi previsti.

Bonus terme, le novità del decreto

La scadenza del bonus terme passa dunque dall’8 gennaio al 31 marzo 2022. Attenzione però: questo non significa che è ancora possibile fare domanda per l’agevolazione. La proroga riguarda infatti solo l’utilizzo dello sconto per coloro che non l’abbiano ancora fatto. 

L’anno scorso sono stati circa 300mila cittadini che ne hanno fatto richiesta entro i tempi stabiliti e che sono risultati beneficiari, ma in molti non hanno ancora avuto modo di utilizzarlo. L’8 novembre scorso, il click day ha portato all’emissione di 250.000 voucher a fronte di un milione di richieste. I buoni emessi avevano una validità di 60 giorni, quindi potevano essere utilizzati entro e non oltre l’8 gennaio 2022.

Come funziona il bonus terme

Il bonus terme consiste in uno sconto da 200 euro a persona che il governo ha varato lo scorso anno per sostenere gli stabilimenti termali, settore fortemente colpito dalla pandemia. Introdotto con il decreto Agosto e potenziato con i finanziamenti aggiuntivi del Sostegni bis, è destinato a tutti, senza limiti di Isee o legati al nucleo familiare.

Consiste in uno sconto del 100% sul prezzo dei servizi termali prescelti, compresi quelli di wellness e beauty, fino a un massimo di 200 euro a persona. Se il servizio ha un costo maggiore, la parte eccedente rimane a carico di chi lo ha richiesto. Il buono poteva essere richiesto una volta sola ed è nominale, non può essere quindi ceduto in nessun caso a terzi, nemmeno a titolo gratuito. Per spendere il bonus terme è necessario rivolgersi obbligatoriamente a uno dei centri termali accreditati, il cui elenco si trova sulla piattaforma di Invitalia.

Commenta



Articoli correlati

Cinque banche europee su cui investire

Enzo Facchi

Mooney lancia la carta prepagata VR46

Chiara Santilli

Bonus condizionatori 2022, ecco come richiederlo

Chiara Santilli
UA-69141584-2