Investi Primo piano Senza categoria

Il bitcoin torna alla carica. Le scelte di JpM e Twitter

La più blasonata delle criptovalute riconquista quota 45mila, sull’onda delle strategie di banche d’affari e social. In spolvero anche Ethereum

Si riaccende l’entusiasmo per le criptovlatue, in particolare per Ethereum (e il suo toke ether) e il Bitcoin, che tornano a raccogliere proseliti. E si rivedono (o quasi) le quotazioni da record. La moneta di Sotaoshi Nakamoto si riporta sui 45mila dollari e sembra avere tutta l’intenzione di riagguantare il top assoluto dello scorso aprile, a 64.778 dollari. Ethereum, invece, ha riconquistato i 3.000 dollari e ora punta al record di quota 4.366.

A riaccendere l’interesse per il mondo crypto è la forte attenzione delle banche d’affari e ci colossi del calibro di Amazon, che ha manifestato tutta la sua “passione” per la tecnologia blockchain in un annuncio sul suo sito con cui ricercava “un product leader esperto per sviluppare la strategia e la roadmap di prodotto di Amazon in tema di valuta digitale e blockchain” (leggi anche “Amazon risolleva le sorti del Bitcoin, ma…“).

L’interesse di Jp Morgan…

La scelta di Jp Morgan di aprile alle criptovalute passa attraverso i consulenti della divisione Wealth Management dedicati alla gestione patrimoniale dei clienti più facoltosi, che ora possono accettare ordini di acquisto e vendita di cinque prodotti di investimento legati alle crypto e offerti da Grayscale e Osprey Funds.

Quella di Jp Morgan è una decisione significativa per tutto il settore delle criptovalute, data l’importanza della banca a livello mondale. Inoltre, questa apertura rappresenta un dietrofront della banca d’affari, considerando lo scetticismo verso bitcoin e compagni palesato in passato dal Ceo, Jamie Dimon.

La direzione presa della banca sembra essere quella corretta, anche alla luce dell’interesse nelle cripto emerso da un sondaggio di Goldman Sachs. dedicato ad oltre 150 family office (società che gestiscono il patrimonio di una o più famiglie facoltose) in tutto il mondo, che ha rilevato come il 15% abbia già investito in criptovalute, mentre un altro 45% sarebbe interessato ad aggiungerle ai propri investimenti. 

… e di Amazon

Pochi giorni prima della comunicazione dei risultati trimestrali, il colosso dell’e-commerce Amazon ha pubblicato un annuncio di lavoro sul suo sito per la ricerca di un esperto in blockchain e digital currency al fine di “sviluppare la strategia in materia di valuta digitale e blockchain”.

Un annuncio che ha alimentato le speculazioni su una possibile apertura di Amazon ai pagamenti in bitcoin. Ipotesi che poi è stata prontamente smentita da un portavoce della società, che ha comunque confermato l’interesse per il mondo delle criptovalute. Ciò nonostante, il bitcoin si è allontanato dai minimi dell’anno toccati a 29mila dollari e si è riportato prepotentemente a ridosso di quota 45mila.

Amazon è uno dei più grandi e-commerce al mondo ed è bastato un rumors a generare un euforia tale da aumentare la quotazione del bitcoin. D’altra parte, come riportato dal sito Cryptonomist, un’apertura del colosso di Seattle legittimerebbe la criptovaluta a livello globale e ne permetterebbe l’utilizzo come metodo di pagamento per milioni di prodotti.

Le parole di Dorsey

Durante la conferenza online “B World”, a cui hanno partecipato anche Elon Musk e Cathie Wood di ARK Invest, il Ceo di Twitter, Jack Dorsey, ha dichiarato che il bitcoin potrà fungere da volano per un futuro migliore: “La mia speranza è che crei la pace nel mondo o aiuti a creare la pace nel mondo“, convinto che il bitcoin potrà diventare una “moneta unica” internazionale.

Dorsey ha inoltre annunciato che la criptovaluta diventerà parte integrante di Twitter e che la sua altra società Square è al lavoro per sviluppare prodotti di finanzia decentralizzata su Bitcoin. Secondo Dorsey, l’utilizzo delle criptovalute nei social network potrebbe cambiare per sempre la loro struttura e garantire maggiori tutele, privacy e offrire incentivi economici agli utenti.

Commenta



Articoli correlati

High yield short duration per limitare le perdite

Enzo Facchi

Banche centrali e tassi: i due rischi del 2023

Enzo Facchi

Fineco azzera le commissioni di acquisto sugli Etf iShares

Enzo Facchi
UA-69141584-2